Bielorussia: il fatto.


26 aprile 1986:
scoppia un reattore nella centrale nucleare di Chernobyl (Ucraina).

Le notizie in Occidente sono vaghe e dopo un breve periodo di allarmismo, accompagnato da alcune precauzioni igienico-alimentari, si riacquista l’usuale tranquillità e dell’incidente nessuno più parla.

Insieme alla S. Vincenzo Italia, il "Partecipa anche tu!" invia alcuni aiuti di carattere sanitario in Bielorussia, la regione più colpita dalle radiazioni, e sarà solo 4 anni più tardi, nella primavera del 1990, che il governo farà pervenire una lettera di ringraziamento e l’invito ufficiale a visitare il paese.

 


Indice | Avanti